Discussione: Topic politico
Visualizza un messaggio singolo
  #17107  
Vecchio 01-04-17, 09: 36
L'avatar di teliqalipukt
teliqalipukt teliqalipukt non è in linea
Leader
 
Registrato dal: Dec 2009
Messaggi: 31,979
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da jokervero Visualizza il messaggio
Perdonami ma questo non si può sentire.

Discriminati ? Perchè hanno amministratori incapaci ?

Ti ricordo che viviamo in una REPUBBLICA DEMOCRATICA RAPPRESENTATIVA e che gli amministratori sono scelti DAL POPOLO che ha IL DIRITTO E IL DOVERE di partecipare alla vita democratica del Paese attraverso il voto.

Se ci sono amministratori incapaci e tali amministratori perdurano e vengono confermati negli anni di mala amministrazione la responsabilità prima è proprio del popolo stesso perchè in ordine:

1. E' il popolo a produrre la propria classe politica dirigente che ne è lo specchio in rappresentanza, se per decine di anni chi amministra lo fa da schifo non ti viene in mente che probabilmente è il popolo stesso che non è in grado di produrre e farsi amministrare da persone oneste e competenti ?
2. E' il popolo che ha il dovere di valutare l'operato degli eletti e attraverso le elezioni decidere e certificare se un amministratore ha operato bene (lo confermi o metti uno indicato da lui) o MALE (lo mandi a casa a fare altro). Se il popolo se ne sbatte O PEGGIO VOTA CON CRITERI CLIENTELARI E IN BASE AD UNA LOGICA DI VOTO DI SCAMBIO di fatto esautorando quindi sè stesso dal compito di controllore dell'operato degli eletti...beh con chi se la deve prendere SE NON CON SE' STESSO ?

Certe volte davvero quando sento sti discorsi mi viene da pensare che serviranno altri 3 secoli almeno per far capire agli italiani cosa sia una repubblica democratica e cosa essa comporta per i cittadini.
Joker, la stai complicando.
Questi discorsi di sociologia politica sono fuori dal mondo.
Caliamoli nel concreto.
Facciamo un esempio.

Ho 70 anni. Sono cresciuto nel dopoguerra. Quando non c'era la possibilità di studiare.
Mi sono rotto la schiena lavorando onestamente per una vita.

Ora, porca di quella miseria, se devo fare un esame, o devo sostenere delle cure, chiedo di poterlo fare negli stessi tempi, e con la stessa qualità di un cittadino del nord.
Rispondi quotando